Il balletto degli statali: i telefonisti trasformiamoli in giardinieri
24/08/1993 11.17.00
«L’uomo giusto al posto giusto». Garantisce efficienza e produttività. Ma l’Italia delle raccomandazioni, molte volte, ha messo uomini sbagliati nei posti sbagliati e ha gonfiato gli organici nel pubblico impiego. Dopo Tangentopoli, questo è improponibile. La spesa pubblica è arrivata a livelli record. I «tagli» si impongono. Come fare? Licenziare chi è in soprannumero? Significherebbe mettere sul lastrico migliaia di famiglie. Meglio ricorrere alla «mobilità». Del resto, ci sono posti che non si riesce a coprire, mentre altri sono inflazionati. Così il ministro della Funzione pubblica, Sabino Cassese, ha «proposto» agli ex dipendenti dell’Asst, la soppressa azienda di Stato per i servizi telefonici, di scegliere il futuro impiego tra i posti vacanti nelle varie amministrazioni pubbliche italiane: ostetrico, vivaista, cuoco, fotografo, marinaio. Ma anche necroforo e callista. C'è solo l’imbarazzo della scelta: le opzioni disponibili sono 14.987. Le offerte sono le più svariate: vigile «silvo-faunistico», callista ...pubblico, consolista (?) addetto alle «strade lastricate», operatore ai selciati, oltre a insegnanti di musica, fotografi, artigiani, operai specializzati ecc. Gli ex telefonici che amano i fiori hanno a disposizione posti da vivaista e da giardiniere, chi ha l’hobby del fornelli può scegliere fra diverse offerte di cuoco, i E chi non avesse mai coltivato in passato l’amore per il giardinaggio e la pesca? Nessun problema. Ci sono posti a non finire come necroforo (becchino, per intenderci). Per questi lavori la riqualificazione professionale non richiede un grosso impegno intellettuale o una mobilità manuale. Basta la volontà di lavorare. C’è anche l’alternativa come «giardiniere cimiteriale». Dopo i telefonici potrebbe toccare ad insegnanti, ferrovieri e impiegati postali. I latini dicevano: «Estote parati», siate preparati. Magari cominciate qualche corso accelerato di giardinaggio. Di tutti i tipi. La Gazzetta del Mezzogiorno - 1ª pag. 24.8.93
Felice de Sanctis
Copyright© 2006 Felicedesanctis.it .Tutti i diritti riservati. Powered By Pc Planet