Felice de Sanctis, giornalista professionista, sposato, due figli, ha lavorato per 25 anni nella redazione di economia e finanza del quotidiano di Bari "La Gazzetta del Mezzogiorno". Inviato in Italia e all'estero (Europa, Usa, Cina, Africa) ed editorialista, ha scritto articoli di fondo di finanza e commenti in prima pagina anche su fatti di costume, oltre a curare la rubrica economica "Dalla parte del cittadino".
Laureato in Giurisprudenza, dopo un'esperienza forense con l'avv. Leo D'Amato a Molfetta, si è trasferito a Milano lavorando alla Federazione Lombarda Casse Rurali, come Responsabile Relazioni Industriali e risorse umane, attività che ha poi abbandonato per tornare al giornalismo, sua vera passione.
Il suo percorso professionale, infatti, è lungo 50 anni, cominciato fin dai tempi del Liceo (dirigeva il giornale scolastico "La Sveglia") e proseguito giovanissimo (16 anni), scrivendo sul quotidiano di Roma "Il Messaggero".
Ha diretto poi per due anni la rivista “Ecoturismo” del Ctg (Centro turistico giovanile).
Entrato giovanissimo nel Rotaract (il Club giovanile del Rotary International), ha fondato e presieduto il Club Molfetta ed è stato nominato delegato per la stampa del Distretto dell’epoca 190 (dalla Campania a Malta), creando e dirigendo anche la rivista distrettuale generalista “Controluce”, divenuta poi interdistrettuale (208, 210 e 211).
Ha collaborato per la Rai ("Servizi speciali del Telegiornale") e con alcune tv regionali, una delle quali ha diretto per due anni, conducendo anche il programma "Piazze & Mercati", settimanale di divulgazione economica.
Ha, inoltre, creato e diretto periodici locali e regionali, collaborando anche con alcuni quotidiani nazionali ("Il Sole 24ore"; "Il Messaggero"; "L'Avvenire"; "Il Giornale" di Montanelli). Ha vinto alcuni premi giornalistici nazionali.
Nel 1994 ha creato a Molfetta la rivista mensile "Quindici" di cui è direttore, mentre nel 1996, intuendo lo sviluppo del giornalismo on line, ha creato uno dei primissimi quotidiani in internet in Italia (nato prima del "Corriere della Sera" e di "Repubblica"), "Quindici on line", che ha raggiunto oltre due milioni di contatti mensili.
Ha scritto la serie di libri "Affondi": Molfetta mon amour, un giornalista fuori dal coro, raccontando 20 anni di storia politica dai sindaci Guglielmo Minervini ad Antonio Azzollini, passando per Tommaso Minervini fino a Paola Natalicchio.
Ha ricoperto, dal 2008 al 2011, l'incarico di External and Media Relations Manager del Gruppo florovivaistico internazionale Ciccolella, curando le relazioni esterne, la comunicazione e i rapporti con la stampa.
Attualmente, oltre a dirigere il mensile “Quindici” e il quotidiano “Quindici on line”, lavora come giornalista free lance e ha un contratto di collaborazione con la “Gazzetta del Mezzogiorno” in materia di economia e finanza.
Copyright© 2006 Felicedesanctis.it .Tutti i diritti riservati. Powered By Pc Planet